Progetto Alzheimer - Il linguaggio del bello

Evento a contributo minimo aperto a tutti

DOVE

GNAM - GALLERIA NAZIONALE D'ARTE MODERNA
Viale delle Belle Arti, 131

QUANDO

Dal 15/09/2021 al 15/06/2022

CON CHI

DELEGAZIONE FAI DI ROMA

COME

EVENTO IN PRESENZA

Le prenotazioni per questo evento sono chiuse

Cosa faremo

Gli studi condotti negli ultimi anni hanno messo in evidenza come l’arte nelle sue varie espressioni svolga un ruolo di riattivazione per le persone con demenza, perché le raggiunge attraverso i canali emozionali conservati a lungo nel corso della malattia. Su questo convincimento si basa la collaborazione tra l’Associazione Alzheimer Uniti Roma, la Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea e la delegazione di Roma del FAI, per un progetto di visite museali destinate appunto alle persone con malattia di Alzheimer o altro tipo di demenza e ai loro familiari.

Il programma della durata di 10 mesi (settembre 2021-giugno 2022) prevede un incontro ogni terzo mercoledì del mese dalle 10,30 alle 12.30, con appuntamento presso la biglietteria della Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea e prenotazione obbligatoria. Il gruppo, costituito da un massimo di 10 persone (5 persone con disabilità + 5 accompagnatori) sarà accompagnato da volontari che presenteranno le opere prescelte per la visita.

 

Il FAI si occupa di diffondere la cultura del bello nel suo significato più profondo: è un bello che fa bene a noi stessi, perché arricchisce le nostre personali esperienze contribuendo a riempire di significato la nostra vita; al Paese, perché dà voce a quella ricchezza culturale che tutto il mondo ci invidia e che, in quanto tale, costituisce una risorsa strategica.

Da ricordare

Appuntamento ogni terzo mercoledì del mese presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea dalle ore 10.30 alle ore 12.30

Il contributo di partecipazione è di 3 euro valido per 2 persone (1 persona con disabilità + un accompagnatore)

Si avvisa che a seguito delle ultime indicazioni governative, l'accesso agli eventi sarà consentito solo ed esclusivamente ai soggetti muniti di certificazione verde COVID-19 rafforzata (c.d. "Super Green Pass").

E' inoltre obbligatorio l'utilizzo di mascherina FFP2.