MUSEO DELLE OFFICINE GALILEO

Evento a contributo minimo aperto a tutti

DOVE

MUSEO DELLE OFFICINE GALILEO
Via Albert Einstein, 35

QUANDO

Dal 16/10/2021 al 17/10/2021

CON CHI

DELEGAZIONE FAI DI PRATO

COME

EVENTO IN PRESENZA

Le prenotazioni per questo evento sono chiuse
POSTI ESAURITI

Note per la prenotazione

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Cosa faremo

Il Museo delle Officine Galileo è stato fondato nel 2006, dall'allora Galileo Avionica, oggi Divisione Elettronica Stabilimento di Campi Bisenzio (Firenze) che, fondendo sotto lo stesso marchio varie aziende italiane del settore della Difesa e Spazio, aveva rilevato l'eredità delle Officine Galileo di Firenze, una delle più antiche aziende italiane di alta tecnologia. Il Museo dedicato alla storia degli strumenti ottici ad alta precisione, è organizzato per settori tecnologici: la meccanica di precisione, la fotografia, la meccanica pesante, l'idraulica e la radaristica. Si possono ammirare gli antenati di molti oggetti moderni: dai radar ai visori ottici, dagli strumenti per applicazioni spaziali agli apparecchi avionici, e piccoli oggetti curiosi, come macchine fotografiche d'inizio secolo, generatori per l'illuminazione delle carrozze e binocoli da teatro. Una sorta di macchina del tempo, dove sono esposti i progressi della scienza e della tecnica dell'ultimo secolo e mezzo. Vi è custodito anche un orologio astronomico a pendolo, donato dall'Osservatorio Ximeniano di Firenze. L'orologio fu realizzato nel 1884 dalle allora Officine Galileo, e per anni fu utilizzato per sincronizzare tutti gli altri orologi presenti nell'Osservatorio. La sede è in un cascinale di proprietà di fronte allo stabilimento della Divisione Elettronica per la Difesa Terrestre e Navale di Campi Bisenzio. L'azienda, oggi proprietà del gruppo Leonardo, ha una ricca biblioteca che conserva oltre 4.500 testi e numerosi periodici relativi alla meccanica, all'ottica, alla tecnologia del vuoto, all'ingegneria militare e all'informatica.

Pensiamo alla tua sicurezza

L’accesso è consentito alle sole persone in possesso di certificazione verde Covid-19 (Green Pass).
Il Green Pass non è obbligatorio per minori di 12 anni e soggetti esenti in base a idonea certificazione medica.

L’accesso è consentito solo a chi indossi una mascherina protettiva.

Utilizzate il gel igienizzante messo a vostra disposizione all’inizio del percorso.

Da ricordare

AL  visitatore sarà richiesto di   esibire in loco il documento di identità