Monte Ortobene e la sua Grazia

Evento a contributo minimo aperto a tutti

DOVE

MONTE ORTOBENE
Fraz. Monte Ortobene

QUANDO

Dal 05/06/2021 al 06/06/2021

CON CHI

DELEGAZIONE FAI DI NUORO

COME

EVENTO IN PRESENZA

Le prenotazioni per questo evento sono chiuse
Posti esauriti

Cosa faremo

"No, non è vero che l'Ortobene possa paragonarsi ad altre montagne; l'Ortobene è uno solo in tutto il mondo; è il nostro cuore, è l'anima nostra, il nostro carattere, tutto ciò che vi è di grande e di piccolo, di dolce e duro ed aspro e doloroso in noi": così Grazia Deledda definiva il Monte di Nuoro,il suo Monte.Per tutti i nuoresi il Monte Ortobene, è semplicemente ¿il Monte¿, un insieme di tesori naturalistici, paesaggistici, storici e culturali. E'il luogo dove la Deledda amava recarsi fin da ragazzina, e poi da giovinetta per stabilire quel contatto con la natura che ha ispirato e permeato la sua opera. Alcuni dei suoi romanzi più importanti sono stati ambientati in questo luogo magico. ¿Quando io sto sull'Ortobene e seduta su una roccia guardo il tramonto meraviglioso, mi pare di essere una cosa stessa con la roccia, e che l'anima sia grande e luminosa come il cielo chiuso tra le montagne della Barbagia fatale, oltre le quali mi pare di non esistere più¿. Ricorrendo quest'anno il 150° anniversario della nascita della scrittrice,si vuole di celebrare la Giornata di Primavera sul Monte dei nuoresi visitando i suoi angoli più suggestivi e cercando nei luoghi e nelle cose i legami con l'opera letteraria. Inizieremo con una breve descrizione del paesaggio per recarci poi a visitare la Chiesa di Nostra Signora del Monte, la seconda tappa sarà sulla cima dove svetta la Satua del Cristo Redentore per ridiscendere poi verso il parco intorno al quale è posta la statua bronzea di Grazia Deledda. Poco più avanti ci si soffermerà davanti alla grande struttura dell'albergo Esit dal cui piazzale si gode un panorama mozzafiato.Nel percorso verso la cima di Cuccuru Nigheddu incontreremo la chiesetta di San Giovanni Gualberto, per concludere poi la nostra passeggiata sulla cima dove una discutibilissima selva di antenne sacrifica la cima più alta del massiccio alle esigenze della modernità. La visita sarà accompagnata da letture e racconti di aneddoti riguardanti la scrittrice e animata da canti tradizionali e si concluderà in un belvedere dal quale lo sguardo abbraccerà le cime del Gennargentu e il mare di Orosei

Pensiamo alla tua sicurezza

L’accesso è consentito alle sole persone in possesso di certificazione verde Covid-19 (Green Pass).
Il Green Pass non è obbligatorio per minori di 12 anni e soggetti esenti in base a idonea certificazione medica.

L’accesso è consentito solo a chi indossi una mascherina protettiva.

Utilizzate il gel igienizzante messo a vostra disposizione all’inizio del percorso.

Da ricordare

Le visite si svolgeranno al mattino dalle ore 10.15 alle ore 13.00 e al pomeriggio dalle 15.30 per concludersi alle ore 18.00. E' previsto un intervallo per il pranzo dalle 13.00 alle 15.30