CHIESA DI SAN SERAFINO

Evento a contributo minimo aperto a tutti

DOVE

CHIESA DI SAN SERAFINO
Piazzale San Serafino 1

QUANDO

Dal 16/10/2021 al 17/10/2021

CON CHI

DELEGAZIONE FAI DI FERMO

COME

EVENTO IN PRESENZA

Le prenotazioni per questo evento sono chiuse
POSTI ONLINE TERMINATI, possibilità di prenotarsi in loco fino al raggiungimento della capienza massima

Cosa faremo

San Serafino da Montegranaro (Montegranaro, 1540 – Ascoli Piceno, 12 ottobre 1604) è stato un frate cappuccino nato da un famiglia povera, e fino a 16 anni lavorava come custode di gregge. Poi decise di seguire la sua vocazione nata ascoltando la figlia del padrone che leggeva ad alta voce le storie sacre, ed entrò in convento. Fu accolto come fratello laico nell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini di Jesi, ma pur dimostrando doti di bontà ed umiltà, non riusciva a legare con i confratelli tanto che i superiori continuavano a spostarlo da un convento all'altro delle Marche. Trovò la sua destinazione ad Ascoli Piceno dove fu accolto con amore dai cittadini, che visitava continuamente come monaco questuante dispensando consigli e parole buone a tutti. Alla sua morte, le spoglie vennero conservate nella chiesa del convento dei frati cappuccini di Ascoli Piceno, divenuto santuario a lui dedicato. Fu beatificato da papa Benedetto XIII nel 1729 e venne canonizzato da papa Clemente XIII il 16 luglio 1767.

Pensiamo alla tua sicurezza

L’accesso è consentito alle sole persone in possesso di certificazione verde Covid-19 (Green Pass).
Il Green Pass non è obbligatorio per minori di 12 anni e soggetti esenti in base a idonea certificazione medica.

L’accesso è consentito solo a chi indossi una mascherina protettiva.

Utilizzate il gel igienizzante messo a vostra disposizione all’inizio del percorso.